Caricamento in corso

12 MS no. 49-53

Antonio Stradivari

Museo del Violino

Museo del Violino

12 MS no. 49-53
Collezione G. Fiorini
Legno di noce

Forma per violino con la lettera G (grande). Secondo Sacconi con questa forma furono costruiti alcuni dei più celebri violini tra i quali il Cremonese del 1715.
Nella parte inferiore si legge: questa forma è un poco più longa/ della forma P.G./ dell' Antonio Stradivari. In base al recente studio di Roberto D’Agostino nulla è da considerarsi di pugno di Antonio Stradivari, la grafia è riconducibile a quella della forma della viola contralto N° 205.

Dimensioni:
-Lunghezza compresi i blocchi di testa e di fondo:  354
-Lunghezza senza blocchi di testa:  347    
-Larghezza massima superiore:  161
-Larghezza massima inferiore:  201
-Larghezza al centro delle CC:  103
-Distanza fra le linee parallele tracciate trasversalmente alla forma in corrispondenza delle punte: superiori mm 25 - inferiori mm 24, queste misure corrispondono al raggio per le curve delle punte superiori ed inferiori
-Altezza delle fasce: mm 29,5, 31,5 
-Spessore della forma: mm 14,5

Modelli in legno di acero per il taglio dei blocchi di testa, di fondo e delle punte contrassegnati con la lettera G, non riconducibile alla grafia di Antonio Stradivari:
-Superiore: mm 63x14
-Inferiore: mm 48,5x13
-Punte superiori:  mm 10x26
-Punte inferiori:   mm 13x23

Mostra menoUlteriori informazioni

Dettagli

  • Titolo: 12 MS no. 49-53
  • Creatore: Antonio Stradivari
  • Sede: Cremona
  • Violinmaker Death date: 1737
  • Violinmaker Birth date: 1644c.

Contenuti consigliati

Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo