Caricamento in corso

Deposizione di Cristo nel sepolcro

Jacopo Palma il Giovane, Tiziano Vecellioc. 1570 - 1573

Veneranda Biblioteca Ambrosiana

Veneranda Biblioteca Ambrosiana

La tela ci propone un vero turbinio di emozioni: Nicodemo, il fariseo che era andato da Gesù di notte, e Giuseppe d’Arimatea depongono con devozione il Cristo; la Madre imprime un bacio al corpo esangue del Figlio; Maria Maddalena “esprime un atroce dolore nell’intimo” e Giovanni, il discepolo prediletto, “sembra gareggiare in affetto con la Maddalena”. La tenebra che avvolge la scena pare voler richiamare le dense tenebre che avvolsero la terra alla morte di Gesù sulla croce. Sulla base del sepolcro è possibile leggere la firma dell’autore, TITIANUS P. (Titianus pinxit - Tiziano dipinse), anche se l’opera presenta interventi di bottega e la critica suggerisce che sia stata terminata da Palma il Giovane.

Mostra menoUlteriori informazioni
  • Titolo: Deposizione di Cristo nel sepolcro
  • Creatore: Tiziano Vecellio, bottega e Palma il Giovane
  • Data di creazione: c. 1570 - 1573
  • Dimensioni reali: 108x208
  • Tipo: Dipinto
  • Materiale: Olio

Contenuti consigliati

Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo