Caricamento in corso

Gioiello a forma di navicella

Autore sconosciutoSeconda metà XVI sec.

Palazzo Madama

Palazzo Madama

Quello che un tempo si riteneva essere un gioiello lombardo del Cinquecento è oggi invece riconosciuto come opera di una manifattura trapanese, raro esemplare proveniente dalle raccolte die duchi di Savoia. Il piccolo gioiello, di dimensioni assai contenute – pochi centimetri d’altezza – è realizzato con materiali preziosi: la carena e l’albero di trinchetto sono in corallo scolpito, i marinai sono in oro e smalto verde, rosso, bianco e blu come i castelli di prua e di poppa, l’albero di mezzana è in oro con tre perle. Il corallo, presente nella mitologia come nell’immaginario popolare per le sue preseunte virtù scaramantiche e taumaturgiche, era usato frequentemente, fin dal medioevo, per gli ornamenti e in particolare per i pendenti.

Mostra menoUlteriori informazioni

Dettagli

  • Titolo: Gioiello a forma di navicella
  • Creatore: Autore sconosciuto
  • Data: Seconda metà XVI sec.
  • Luogo di creazione: Trapani, Italy
  • Origine: Dalle collezioni dei duchi di Savoia
  • Dimensioni reali: w4 x h5,5 cm
  • Data di acquisizione: 1871
  • Acquisizione: Exchange with the Museo di Antichità, Turin
  • Provenienza: Museo Civico d'Arte Antica - Palazzo Madama, Torino
  • Tipo: Costume accessories
  • Link esterno: Museo Civico d'Arte Antica - Palazzo Madama, Turin
  • Diritti: http://www.palazzomadamatorino.it/copyright.php
  • Materiale: Gold, enamel, coral, pearls

Contenuti consigliati

Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo