Caricamento in corso

Marmolada e Latemar: le "mosche bianche" delle Dolomiti. Sono, infatti, costituiti da rocce calcaree anzichè dolomitiche. La composizione geologica diversa ha permesso loro di conservare ricchissime faune fossili, note fin dall'800. Questo campione rappresenta l'olotipo, cioè l'esemplare sul quale si è basata la descrizione scientifica della specie Longobardites zsigmondyi, un mollusco cefalopode. Ma ci sono anche Aplococeras avisianum e Parakellnerites tothpletzi, anche loro cefalopodi.

Dettagli

  • Titolo: Il pregio dei diversi
  • Data di creazione: 2013
  • Sede: Marmolada e Latemar, Trentino Alto Adige, Italia
  • Nome Oggetto: Fossili della Marmolada e del Latemar - Longobardites zsigmondyi, Aplococeras avisianum, Parakellnerites tothpletzi
  • Fotografo: Matteo De Stefano

Scarica l'app

Esplora i musei e divertiti con Art Transfer, Pocket Gallery, Art Selfie e altre funzionalità

Contenuti consigliati

App Google