Caricamento in corso

Red forest - 1986

Agata Chiusano2012/2012

Magmart Festival

Magmart Festival

Alle 01:23:00 del 26 aprile 1986, il reattore nucleare centrale n. 4 di Chernobyl esplose, contaminando l'acqua, il suolo e l'aria, con un impatto 200 volte superiore alle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki. Accanto a Chernobyl c'era una grande foresta. Il fall-out dal nucleare ha colpito la foresta, che è diventata improvvisamente rosso rame e poi è morta. Nel corso degli anni, grazie alla rimozione della presenza uomana, la vita è ripreso nella foresta con una grande varietà di specie animali e botaniche prodotti anche da mutazioni genetiche. Nel video, le reazioni chimiche sono riprese e utilizzato nel linguaggio di videopittura, ed illustrano la trasformazione del microcosmo molecolare della foresta, e la sua rinascita nei boschi misteriosi. Chernobyl prima ancora che un disastro ambientale ed una catastrofe umana, è stata una mutazione chimica, una trasformazione fisica e una rivoluzione biologica. Quello che volevo dire a trasmettere con questo video è: il concetto di bellezza va oltre l'essere umano, e la vita non dipende dalla nostra specie, e spesso l'equilibrio è compromesso dalla presenza umana. Se l'uomo viene rimosso dopo un disastro, come è accaduto nella foresta rossa, la vita ricomincia. L'essere umano non è il padrone, ma un ospite. Il sarcofago che sigilla il reattore 4 è garantito fino al 2015. Per il momento non è stato ancora fatto nulla di concreto per impedire ulteriori contaminazioni.

Mostra menoUlteriori informazioni

Dettagli

  • Titolo: Red forest - 1986
  • Creatore: Agata Chiusano
  • Data di creazione: 2012/2012
  • Sede: Italia

Contenuti consigliati

Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo