Loading

Vajravārāhī

Unknown18th century AD - 19th century AD

Museo d'Arte Orientale

Museo d'Arte Orientale

La forma a quattro braccia di questa scultura, nota anche come Sarvārthasādhana Vārāhī è normalmente di colore rosso nelle raffigurazioni pittoriche, ma anche il rosso, come tutti i colori, è assorbito e riflesso nella lucentezza dell’oro. La dea porta un diadema di cinque teschi e indossa la ghirlanda di teste recise che è propria delle divinità terrifiche. Delle due mani centrali la destra regge un kapāla mentre la sinistra è atteggiata nella vitarkamudrā: kapāla e vitarkamudrā rendono sinteticamente la sua natura tantrica e la sua funzione di disvelamento della realtà. Delle altre due mani la prima è disposta dell’apotropaica tarjanīmudrā e la seconda stringe un pesce di cui non vi è traccia nei testi iconografici più comunemente seguiti e che forse va riferito a un particolare ciclo rituale del Buddismo nepalese.

Show lessRead more
  • Title: Vajravārāhī
  • Creator: Unknown
  • Date: 18th century AD - 19th century AD
  • Origins: Nepal
  • Provenance: Regione Piemonte
  • Type: Sculptures
  • Rights: All Rights Reserved - MAO - Museo d'Arte Orientale, Turin
  • Medium: bronze casting, gilding and pigment

Recommended

Home
Explore
Nearby
Profile