Caricamento in corso

Vir Temporis Acti (Uomo antico)

Adolfo Wildt1914/1914

Galleria d'Arte Moderna - Milano

Galleria d'Arte Moderna - Milano

Nel 1911 Adolfo Wildt è uno scultore impegnato nel superamento della plastica ottocentesca a favore di un complesso recupero della scultura antica rivitalizzata dal confronto con le correnti artistiche più avanzate del suo tempo. Una delle sue opere di quel periodo, purtroppo perduta, è Vir Temporis acti, l’uomo del tempo passato: una figura di soldato che si percuote con lo staffile, simbolo del dolore autoinflitto, e della redenzione e nobiltà del sacrificio, in cui la potente memoria dello scolpire michelangiolesco e dei nudi antichi tanto ammirati da Wildt nelle aule di Brera, si colora di dettagli decorativi di stampo secessionista e di un acceso pathos espressivo. Da questo marmo, realizzato per il suo mecenate tedesco Franz Rose e andato distrutto durante la seconda guerra mondiale, Wildt isola e replica più volte, come nella scultura conservata alla Galleria d’Arte Moderna, il solo dettaglio del volto, rendendo ancor più intensa la rappresentazione del dolore, insieme remotamente arcaico e assolutamente moderno. L’opera chiude il percorso del museo lanciando un ponte ideale verso le inquietudini del Novecento.

Mostra menoUlteriori informazioni

Dettagli

  • Titolo: Vir Temporis Acti (Uomo antico)
  • Creatore: Adolfo Wildt
  • Data: 1914/1914
  • Sede: Galleria d'Arte Moderna di Milano
  • gift: Italia
  • Dimensioni reali: w40 x h56 x d39 cm
  • Provenienza: Dono
  • Tipo: scultura
  • Materiale: marmo

Contenuti consigliati

Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo