Cile
Scopri l'Arca del Gusto di Slow Food, un patrimonio agroalimentare da salvare
La zona della produzione, nella VIII Regione del Bío Bío

Le regioni centrali cilene del Bío Bío e Araucanía sono caratterizzata dalla forte presenza di indigeni Mapuche. Particolarmente nell'area di Temuco, capoluogo della regione dell'Araucanía, si vedono spesso sui mercati contadini uova dal guscio celeste o verdolino (in diverse gradazioni).

Le uova azzurre e verdoline

A trasmettere quella particolare colorazione è il gene O (olive) che, agendo sullo sfondo bianco del guscio, conferisce una colorazione azzurra, mentre sullo sfondo marrone dà il verde. 

Questo gene è legato a una razza particolare di polli, l'araucana, il nome con cui gli spagnoli battezzarono gli indios Mapuche.

Un'allevatrice di polli araucana

Non è ancora chiaro se si tratti di una razza autoctona o di una mutazione di polli introdotti in America dai conquistadores. In merito alla questione, ricercatori e università non hanno ancora raggiunto un parere unanime. È certo però che, prima della scoperta in Cile di questa particolare caratteristica, non siano mai state individuate, in altre parti del mondo, uova dal colore verde-azzurro.

Oggi la razza araucana si è talmente ibridata che non è più possibile descriverne compiutamente i caratteri somatici. Per riuscire a risalire all'araucana originaria sarà necessario un lungo e complesso lavoro di selezione all'interno delle variegate popolazioni che danno uova colorate di azzurro o di verde. 

E anche così non sarà facile individuare i caratteri specifici di quest'araba fenice dei polli: l'araucana rimane un uccello del mistero, una sfida per allevatori e ricercatori.

Una gallina con i sui pulcini

Ma le uova azzurre sono interessanti anche per un altro aspetto. A prescindere dai caratteri somatici degli animali, ormai molto differenti, esiste un elemento che accomuna tutte le galline capaci di deporre uova colorate: l'insofferenza all'allevamento intensivo. 

Si tratta infatti di animali rustici che devono essere cresciuti all'aria aperta.

I polli araucana all'aria aperta

E questo aspetto, di fatto, trasforma il colore azzurro (e verdolino) in un infallibile marchio di qualità.

Un'allevatrice con le uova azzurre

Che cos’è un Presidio Slow Food?

I Presìdi Slow Food sono progetti che sostengono le piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, valorizzano territori, recuperano antichi mestieri e tecniche di lavorazione, salvano dall'estinzione razze autoctone e varietà di ortaggi e frutta.

Visita il nostro sito: http://www.fondazioneslowfood.it/presidi

Riconoscimenti: storia

Photo —


Archivio
Slow Food     
Photo —


Ana Paula
Guasti Diniz    

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo