2015

Peperoncino dolce dei Paesi Baschi e del Seignanx 

Fondazione Slow Food per la Biodiversità - Arca del Gusto

Francia
Scopri l'Arca del Gusto di Slow Food, un patrimonio agroalimentare da salvare

Importato dall’America, il peperoncino dolce è il risultato del paziente lavoro di selezione di generazioni di contadini su due particolari varietà di Capsicum annum, l’Aturri e l’Errobi.

Coltivato e consumato da tempo immemorabile soprattutto nel Sud dell’Acquitania e nella provincia delle Landes, dove il clima oceanico è più favorevole, è un ingrediente fondamentale della gastronomia basca e landese

Si consuma fresco, tra maggio e fine ottobre, e viene raccolto a mano quando il suo colore è verde uniforme e intenso. La sua forma è allungata, dritta o leggermente curva, e appuntita. La sua pelle è molto sottile e la polpa fine e croccante. La lunghezza totale è di circa 17 centimetri; la superfice è liscia, brillante e leggermente ondulata. A differenza di altre varietà non è piccante e ha un sapore dolce e delicato, ma allo stesso tempo amarognolo.

Il peperoncino dolce è coltivato negli orti della località della costa basca, in particolare a Bayonne e in alcune aree particolarmente vocate dell’interno. I protagonisti del Presidio sono orticoltori che praticano un’agricoltura integrata e diversificata: accanto al peperoncino dolce coltivano molti ortaggi locali e lavorano direttamente a contatto con i consumatori. Un vivaista ogni anno riproduce i semi accuratamente selezionati per tutti gli orticoltori. Gli obiettivi dei prossimi anni sono di migliorare ancora la sostenibilità ambientale di questa produzione, stimolando altri coltivatori a modificare alcune pratiche, e valorizzare il peperoncino dolce sul mercato regionale, combattendo la concorrenza degli ibridi che stanno invadendo il mercato e catturando l’interesse della ristorazione locale. Inoltre i produttori aderiscono a Idoki, un marchio e una carta nati per tutelare le produzioni locali, la vendita diretta e le dimensioni familiari delle aziende.

Nel seguente video (in francese, inglese e italiano) è possibile imparare a proposito dei  produttori di questa e di altri prodotti della campagna Basca Francese.

Riconoscimenti: storia

Photos — Archivio Slow Food
Presidium supported by —  European Leader and Feader projects, Aquitaine Regional Authority, Departement of Pyrénées-Atlantiques, Arrapitz association

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo