Women for Expo: Promozione di forme d'arte e artigianato alternative e sostenibili

Padiglione Italia Expo Milano 2015

Le donne protagoniste a Padiglione Italia

La mostra racconta questa straordinaria figura tradizionale, le singing women indiane sono pittrici e cantastorie che, in origine, andavano nei villaggi per informare e intrattenere, srotolando lunghe strisce dipinte, illustrate anche col canto.

Il progetto unisce tre concetti chiave di Milano Expo 2015: “orto” come rito della semina e del raccolto, “bellezza” come valore etico prima che estetico, “italiana” come testimonianza di una tradizione ad alto contenuto artistico.

Nell'ambito delle attività promosse dall'Associazione Apa Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza e dal suo Movimento di imprenditoria femminile, è stato promosso e realizzato il progetto Di Donne: vitalità artigiana, presentato con l’obiettivo di sviluppare una fattiva collaborazione tra le imprenditrici artigiane ed un gruppo qualificato di designer donne.

Il progetto Maasai Women Art (MWA) ha contribuito a migliorare le condizioni di vita di 200 donne Maasai nel nord della Tanzania, sostenendo le mamas del villaggio di Mkuru nel perfezionamento delle loro capacità tecniche e imprenditoriali per la produzione e la vendita di gioielli artigianali.

L'Associazione La Cultura della Madre è ispirata agli insegnamenti di Shri Mataji Nirmala, che ha indicato la donna come “edificatrice dell'intera umanità”. L’Associazione progetta attività che mirano a una rivoluzione culturale collettiva, basata su una nuova consapevolezza del ruolo della donna nella società.

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo