UNICITA' E MERAVIGLIA

Museo Malacologico Malakos

Io le ho viste così

Altare alla Cymbula oculus, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

La serie vuole esaltare la peculiarità, di alcuni esemplari presenti nella collezione del museo. I molluschi raffigurati, sono particolarmente interessanti per le loro caratteristiche, come forme e colori che creano un notevole impatto visivo. Attraverso la luce, viene evidenziato il loro aspetto che ricorda elementi naturali e antropici. Nelle immagini rappresentate, lo spettatore potrà vedere da una prospettiva inconsueta ciò che normalmente è classificato con criteri oggettivi e scientifici.

Una Cymbula oculus in controluce; solo in Sudafrica

Corno di Turritella terebra, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Un "corno di rinoceronte" che vive sui fondali sabbiosi dell'Indo-Pacifico (Turritella terebra)

Vasum ceramicum, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Una vista dall'alto di un Vasum ceramicum proveniente dall'Indonesia

Glossus humanus, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Anche se il cuore è il simbolo del calore, questo preferisce le acque fredde del Nord Europa (Glossus humanus)

Cypraeidae, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Una volta ero la rarissima Cypraea guttata; oggi mi chiamano <i<perisserosa guttata< /i> e mi pescano comunemente sotto i 100 m di profondità

Harpa costata, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

L'armoniosa Harpa costata era e rimane una delle più rare conchiglie delle Isole Mauritius.

Mikadotrochus hirasei, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

I caldi colori orientali di un esemplare di giapponese di <i<mikadotrochus hirasei< /i>

Cymbiola imperialis, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Questa corona di spine vive solo nelle Filippine (Cymbiola imperialis)

Muricidae, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Due parenti molti stretti: Chicoreus palmarosae da Sri Lanka (sinistra) e Chicoreus saulii dalle Filippine (destra)

Noci di Ceratostoma burnetti, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Il Ceratostoma burnetti predilige le acque fredde del Giappone settentrionale e quelle gelide del Mar di Bering

Ceratostoma burnetti, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos
Navicella spaziale, Haliotis rubra rubra, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Simile ad un "disco volante", l’Haliotis ruber vive solo nel Sud dell’Australia

Harpa costata, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos
Harpa doris, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Le variegate cromie della bella Harpa doris che vive lungo le coste tropicali del West Africa

Sorelle, Babylonia spirata e Babylonia formosae, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Le magiche spirali di due Babylonia

Simili ma diverse, Turbo argyrostomus, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Il Turbo argyrostomus ha una porta di casa impenetrabile

Spondylus squamosus, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Gli Spondylus passano tutta la loro vita attaccati alle rocce e nascosti tra alghe e spugne

Spondylus echinatus, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

L'impenetrabile armatura dello Spondylus echinatus

Vulcano, Swiftopecten swiftii, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Lo Swiftopecten swiftii è autoctono delle fredde acque del Giappone settentrionale e delle coste pacifiche della Russia

Nemocardium bechei, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

L'arcobaleno dentato di un Nemocardium filippino

Double face, Spondylus zonalis, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Il bicolorato Spondylus butleri

Ballerina, Siratus alabaster, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Il Siratus alabaster vive nelle profondità fangose di Giappone e Filippine

Babelomurex sp., Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

I Babelomurex vivono parassitando coralli e madrepore

Babelomurex memimarumai, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos
Epitonium scalare, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Gaudì si ispirò all'Epitonum scalare nel progettare le scale a chiocciola della Sagrada Familia

La lisca, Murex pecten pecten, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

La leggenda vuole che questo fosse il pettine di Venere (Murex pecten)

Il sole, Bolma girgyllus, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Il sorgere del sole interpretato da un Bolma girgyllus

Lanterna cinese, Rapa rapa, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Questa specie si nutre dei coralli molli nei quali vive infossata (Rapa rapa)

Ali di Cyrtopleura costata, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Una paio d’ali d’angelo (Cyrtopleura costata)

Isola vulcanica di Balanus sp., Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

Una catena di vulcani (Balani)

Haliotis iris, Dalla collezione di: Museo Malacologico Malakos

La meravigliosa madreperla dell'Haliotis iris (Nuova Zelanda)

Riconoscimenti: storia
Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo