Marilyn Monroe e la forza del suo tacco 11

Museo Salvatore Ferragamo

Uno sguardo ravvicinato alla vita della cliente più famosa di Salvatore Ferragamo, la venere del XX secolo

Date ad una ragazza la scarpa giusta, ed essa conquisterà il mondo.
Marilyn Monroe
Marilyn: la mostra
Il Museo Salvatore Ferragamo di Firenze ha voluto omaggiare il mito senza tempo di Marilyn Monroe con un'importante mostra nel cinquantesimo anno dalla sua scomparsa (5 agosto 1962). La mostra - a cura di Stefania Ricci e Sergio Risaliti - e il catalogo (Skira) sono il risultato di un lungo lavoro di preparazione e di ricerca svolto analizzando i documenti, le fotografie, i film, gli scritti, lo stile di vita dell’attrice per rendere conto delle mille sfaccettature della donna e della star. Come altre dive del cinema (Audrey Hepburn e Greta Garbo) anche Marilyn adorava indossare le calzature di Salvatore Ferragamo – ne possedeva decine di paia, tutte di linea essenziale e rigorosamente con tacco a spillo. In occasione della mostra saranno esposte 30 paia di scarpe e oltre 50 abiti del guardaroba dell’attrice, quelli indossati sul set dei principali film della sua carriera, nella vita privata, in pubblico, accessori e capi di abbigliamento che nel tempo sono diventati veri e propri oggetti di culto, ricercatissimi dai collezionisti di tutto il mondo, acquistati alle aste per cifre da capogiro.

"Marilyn" in mostra al Museo Salvatore Ferragamo

La mostra ha voluto celebrare la potenza dell’archetipo e la sopravvivenza del mito: il suo corpo, la sua bellezza, il suo erotismo, la sua tragica fine, la Venere contemporanea e la bomba sexy, la Marilyn segreta e l’icona pop.

“La misura del piede mi rivela il carattere di chi lo possiede. Ho suddiviso le donne che sono venute da me in tre categorie: le Cenerentole, le Veneri e le Aristocratiche. [...] La Venere è generalmente molto bella, affascinante e sofisticata, eppure dietro il luccichio esterno si cela spesso una donna di casa amante delle cose semplici; poiché queste due caratteristiche sono contraddittorie, la Venere è spesso incompresa: la si accusa di amare troppo il lusso e le frivolezze”.
Salvatore Ferragamo

Uno sguardo a Marilyn

Un corpo assai vasto di fotografie scattate a Marilyn durante la sua vita giornaliera hanno restituito il percorso esistenziale di una star del cinema che, con la sua carica erotica, illuminava la realtà circostante, lasciando appena intravedere le paure e le angosce che la seguirono fin dall’infanzia.

La scarpa perfetta

Icona di irresistibile femminilità, Marilyn Monroe è stata una delle star più carismatiche di tutti i tempi, oltre che cliente affezionata di Salvatore Ferragamo, abile nell’esprimere l’essenza indimenticabile del suo fascino attraverso i modelli creati appositamente per lei.

La leggenda

La tragica fine di Marilyn non fa che rendere ancora più mitica e archetipica la sua "immagine" e la sua vita visto che può essere ricollegata a quella di altre celebri donne morte per amore o a quelle sconfitte dal potere: da Cleopatra e Didone fino a Madame Bovary.

Il sogno proibito di ogni americano

La Monroe, sul set e nella vita, riusciva a incarnare qualcosa di distante e di primordiale calando questa mistura di erotismo carnale e incorruttibile venustà nella realtà giornaliera attraverso tutti i media.

Una donna straordinaria

Marilyn è stata senza dubbio la donna più fotografata del novecento perché la Monroe fu un’attrice straordinaria, capace di interpretare più ruoli e una gamma di caratteri assai variata, in grado di portare delle innovazioni significative nel campo della cinematografia.

L'icona pop

Particolare attenzione è stata data all’arte del novecento (Warhol, Klein, Rotella, Canevari) e a quella classica (Soldani, Foggini, Dandini, Susini, Boucher, Canova, Greuze), in cui l’immagine pop della Monroe trova quegli archetipi figurativi necessari a eternizzare la sua effigie.

“Talento e sicurezza che convivono con improvvise cariche di disperazione, fragilità, perdite di stima e di paure… un essere perfettamente consapevole di sé, della sua potenza, eppure sempre, allo stesso tempo, una bambina a cui un giorno, tanto tempo fa, hanno fatto un torto”

Cristina Comencini

Gli emblematici abiti cinematografici

Quest'ampia sala è stata dedicata agli abiti indossati da Marilyn durante le scene più famose di celebri pellicole come "Niagara", "Quando la moglie è in vacanza", "Fermata d’autobus", "A qualcuno piace caldo", oppure "Gli spostati".

Il tacco 11 di Marilyn Monroe

Décolleté tacco 11

Marilyn Monroe adorava indossare décolleté di essenziale eleganza, dalla punta sfilata e tacco a spillo di 11 cm, che accentuavano la sua innata e prorompente femminilità e che Ferragamo declinò in una varietà di materiali e colori tipica del suo stile.

"Non mi interessano i soldi. Voglio solo essere meravigliosa".
Marilyn Monroe
"Siamo tutti delle stelle e meritiamo di brillare".
Marilyn Monroe
"Sotto il trucco e dietro il sorriso, sono solo una donna che sogna il mondo".
Marilyn Monroe
"Tutto ciò che voglio è essere amata, per me stessa e per il mio talento".
Marilyn Monroe
"Sono inequivocabilmente una donna e mi piace”.
Marilyn Monroe
"Quando si arriva a questo punto, lascio che la gente pensi quello che vuole. E se gli importa abbastanza di quello che faccio, so già di essere una persona migliore di loro".
Marilyn Monroe
"L’imperfezione è bellezza, la pazzia è genialità, ed è meglio essere assolutamente ridicoli che assolutamente noiosi".
Marilyn Monroe
"Io vivo per avere successo e non per far piacere a te o a chiunque altro”.
Marilyn Monroe
"Se avessi rispettato tutte le regole, non sarei arrivata da nessuna parte".
Marilyn Monroe
"Io non so chi abbia inventato i tacchi alti, ma tutte le donne gli devono molto".
Marilyn Monroe
"Sono egoista, impaziente e un po' insicura. Commetto errori, sono fuori controllo e, allo stesso tempo, difficile da gestire. Ma se non sei in grado di gestire il mio lato peggiore, allora certamente non sarai in grado di gestire quello migliore".
Marilyn Monroe

"Sorridi sempre, perché la vita è bella e c'è tanto per cui sorridere".

Marilyn Monroe

Riconoscimenti: storia

http://www.ferragamo.com/wps/wcm/connect/033d8ca1-cd64-4719-8aa2-d4d56a38b42c/cs_marilyn_en.pdf?MOD=AJPERES

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo