Da "poco notevole" a Bomba Brasiliana

Museu Carmen Miranda

Esplora la straordinaria vita e l'eredità di una delle più amate e ammirate artiste brasiliane

Carmen Miranda: la Bomba Brasiliana
Nata in Portogallo, Maria do Carmo Miranda da Cunha, in arte Carmen Miranda, è diventata una delle più grandi icone della comunicazione di massa del Brasile grazie alle sue performance alla radio e nei casinò e alle registrazioni dei suoi spettacoli in pellicole internazionali e musical.
La "piccolina"
Carmen Miranda nacque il 9 febbraio 1909 nella città di Marco de Canaveses, in Portogallo. Fu registrata all'anagrafe con il nome di Maria do Carmo Miranda da Cunha e giunse in Brasile il 17 dicembre dello stesso anno, a soli 10 mesi, insieme alla madre, Maria Emília Miranda, e alla sorella maggiore. Il padre, José Maria Pinto da Cunha, si trovava già nella città di Rio de Janeiro, dove Carmen si trasferì a vivere e dove nacquero i suoi altri quattro fratelli.

Rio de Janeiro

Nel 1909, Carmen Miranda arriva nella città brasiliana.

Alla fine degli anni '20, Carmen aiutava la madre a servire ai tavoli nella sua locanda, frequentata da personaggi come il maestro Pixinguinha e il suo gruppo, e tra gli altri da agenti locali e artisti. In uno dei suoi interventi alla locanda, venne scoperta dall'agente Aníbal Duarte, che la presentò al musicista Josué de Barros, il quale la invitò immediatamente a partecipare a un festival di beneficenza all'Istituto Nazionale di Musica.

Il girocollo di jacaranda
Girocollo di placche di jacaranda, scolpite, unite da un anello in metallo dorato utilizzato da Carmen Miranda. Al centro, tavola più grande con baiana e vista sulla spiaggia. Accanto due piatti con figure di furfanti. Ultimi piatti, più piccoli, uno con un tamburello e un sonaglio e uno con una chitarra.

Arco do Teles e Praça XV, zona vicina alla prima casa di Carmen in cui trascorse la sua infanzia e giovinezza.

Senza molta esperienza, cantava tanghi e venne invitata a esibirsi alla radio. Dopo alcuni interventi alle radio Society ed Education, Josué de Barros la invitò a registrare le sue canzoni, "Não vá simbora" e "Se o samba é moda", in un LP pubblicato alla fine del 1929, ma senza molto successo.

Coda di pavone
Portafoglio in velluto nero usato da Carmen Miranda, ricamato con filati in oro, su entrambi i lati, a formare motivi semicircolari, con al centro un pavone a coda aperta. Dettagli della testa, del torace e della coda in filati blu e rossi. Fodera in raso nero.

La fama giunse con l'album "Pra você gostar de mim (Taí)", una marcia appositamente composta per Carmen da Joubert de Carvalho, che vendette circa 35 mila copie, trasformandolo nel grande successo del carnevale del 1930, suonato e cantato in numerosi carnevali in tutto il Brasile.

Collana pettorale variopinta
Collana pettorale con perle in rilievo, utilizzata da Carmen Miranda, con perline rotonde e a forma di chicco di riso; pietre viola, trasparenti, rosse, verdi, blu, marroni e rosa in varie forme. Strass di colore giallo, trasparente, blu, verde, marrone e rosso. Prima fascia (collo) con una fila di pietre rotonde e gocce e strass di diversi colori. Sotto, lacci più aperti con ciondolo con file di pietre colorate e una pietra più grande al centro. Chiusura del pezzo in tessuto con perline e fermaglio.

L'inizio della carriera
La sua biografia si intreccia con il percorso della musica popolare, del cinema e del mondo dello spettacolo brasiliano. Fu la prima artista radiofonica ad avere un contratto in esclusiva e a partecipare ai primi film sonori e musicali del Brasile. Viaggiò in tutto il paese e anche in Argentina, Uruguay e Cile. I suoi vestiti erano originali e costantemente pubblicati sulle riviste, per cui i suoi costumi venivano copiati dai fan.

Negli anni Trenta, era nota come “Pequena Notável” [Poco Notevole], “Embaixatriz do Samba” [Ambasciatrice del Samba], “Estrela Máxima” [Massima Stella], “Rainha do Samba” [Regina del Samba], “A pequena do It” [La piccina Tuttofare], “Ditadora Risonha do Samba” [La Sorridente Dittatrice del Samba]. Nella moda iniziò ad essere un punto di riferimento, dal momento che creava da sé i propri costumi da cantante e da attrice. Carmen, grazie alla sua indipendenza finanziaria, riassumeva perfettamente gli ideali delle donne del XX secolo.

Abito lungo del personaggio di Madame Fifi - Copacabana (1947)
Abito lungo con coda indossato da Carmen Miranda. Maniche lunghe e spalline. In crepe beige coperto da una rete all'uncinetto nera ricamata con paillette verdi e rosse e perline metalliche. Scollatura a fascia con fodera in tulle nero. Maniche con fermagli a scatto in metallo. Cerniera di chiusura sulla schiena.

Il Casinò di Urca, luogo affascinante della Rio de Janeiro degli anni Trenta e dei primi anni '40, in cui Carmen Miranda iniziò la sua carriera e di cui, durante la sua età dell'ora, fu la principale artista.

Vista di Rio de Janeiro dal tetto del Casinò di Urca, sulla spiaggia di Urca.

La strada verso la celebrità
Da "Pequena Notável" [Poco Notevole], divenne famosa come la Bomba Brasiliana, e la sua immagine esotica si poteva ammirare nelle vetrine dei negozi di New York, che esponevano i suoi modelli di sandali, turbanti, abiti, collane e bracciali.

Dalle vetrine dei negozi in tutto il mondo, rivoluzionò gli standard della moda del momento, in quello che divenne noto come il Look Miranda . Nel 1940, andò a Hollywood, facendo la sua prima apparizione in film girati negli Stati Uniti e diventando conosciuta a livello internazionale attraverso il tecnicolor.

Turbante della Hollywood Walk of Fame
Turbante in tessuto beige con strisce di fili metallici dorati indossato da Carmen Miranda. In alto, il tessuto forma una specie di chignon attorcigliato che riveste un pezzo di fascia acrilica. Trama di fodera in paglia.

Nel marzo del 1941 divenne la prima artista latinoamericana a lasciare le impronte di mani e piedi sul marciapiede del Chinese Theater e ad avere una stella d'oro sulla Hollywood Walk of Fame.

Come icona di moda, Carmen fu un esempio di combinazione di eleganza ed esuberanza, dando ai suoi modelli un tocco esclusivo.

Spencer in velluto rosso
Spencer in velluto rosso coperto da una rete di fili d'oro indossato da Carmen Miranda. Maniche lunghe e spalline. Aperto sul davanti. Fodera di raso beige.

Alta solo 1,53 m, Carmen, sin dall'adolescenza, ha sempre usato tacchi alti per valorizzare le sue curve. Ispirate agli zoccoli portoghesi, le scarpe con zeppa diventarono il suo segno caratteristico.

Scarpe indossate agli Oscar Academy Awards (1941)
Scarpa in velluto blu indossata da Carmen Miranda, piede destro. Stile spuntato, punta aperta. Cinturini che si allacciano sulla parte superiore, incrociati sul davanti, e cinturini ai lati del tallone, chiusura a fibbia. Tacchi che si assottigliano sul retro.

Anche prima di diventare famosa, Carmen ha sempre amato la bigiotteria. Usava molti accessori e quando cominciò a utilizzare la "baiana" stilizzata, abusò oltremodo di collane e bracciali. Commissionava i suoi costumi ad artisti di fiducia, sempre nel tentativo di valorizzare la propria statura.

Bracciale intrecciato
Braccialetto intrecciato formato da nove catene unite da strisce intagliate, anelli e doppie perline incise, usato da Carmen Miranda. Nella piastra rettangolare centrale in metallo, rilievo di arabeschi, costellato di cabochon in verde, blu e rosso. Al centro, pietra globulare rossa, circondata da strass colorati. Due placche sul fermaglio, fiancheggiate da cabochon nei colori rosso, verde e blu.

I turbanti di Carmen Miranda si ispiravano agli abiti indossati dalle donne "baiana", che si vedevano solitamente a Plaza Onze nella città di Rio de Janeiro all'inizio del XIX secolo. Con questo look esotico, Carmen cominciò a usare vari temi e materiali per la creazione dei turbanti.

Turbante nero
Turbante di tulle nero ricamato con paillette dello stesso colore indossato da Carmen Miranda. Decorato con fiori ricamati con paillette nere, retine e grosse perle d'argento. Sulla struttura, raso nero. Sul lato destro, parte della decorazione è pendente.

Tra il 1941 e il 1955, Carmen fece diversi spettacoli in teatri e discoteche, si sposò, viaggiò tra Europa, Canada e Cuba. Tutto questo lavoro portò Carmen a pagare la più alta imposta sul reddito statunitense come artista femminile nel 1946. Quando viveva a Los Angeles, partecipò ad altri tredici film.

Hollywood, Broadway e il mondo
Carmen Miranda diventò una meteora, la sua carriera internazionale fu coronata da film a Hollywood, e la sua presenza era sempre richiesta negli spettacoli di Broadway. Carmen girò anche l'Europa, cosa che rese il suo talento riconosciuto ampiamente in tutto il mondo. Il Museo Carmen Miranda espone costumi dei suoi film e spettacoli più rilevanti.

Copacabana
1947

Costume di Barjansky, con suggerimenti di Carmen Miranda. Questo capo è considerato l'ultima "baiana" di merletto creata negli studi di Hollywood e la prima di una serie per concerti e tour internazionali.

Top con paillette d'argento, rosa, gialle e verdi
Bustier a reggiseno indossato da Carmen Miranda, scollatura a cuore. Protuberanze strutturate con anello circolare. Tessuto nero stampato intorno alla protuberanza e ai lati. Ricamato con paillette d'argento, rosa, gialle e verdi che ricoprono la maggior parte del pezzo. Nella fodera, maglie di cotone sui lati. Nella parte superiore della chiusura, ganci di metallo. Fermaglio in metallo cucito su bande laterali.

La gonna "baiana", successivamente, fu adattata da Carmen Miranda stessa per utilizzarla in uno dei suoi spettacoli.

Gonna baiana indossata allo show di Carmen Miranda a Las Vegas
Gonna in lamé dorato con cintura indossata da Carmen Miranda. Gonna con ornamenti ricamati in paillette dorate e applicazioni di frutta in satin e velluto di vari colori, ricamate con paillette rotonde e a forma d'occhio, pietre e strass. Cintura in tulle beige costellata di ricami di strass e paillette a formare losanghe. Chiusura a cerniera e staffa sul retro.

Turbante di Baiana dal film Copacabana (1947)
Turbante ricamato con paillette perlate indossato da Carmen Miranda. Decorato in cima con un cesto di frutta ricamato con paillette e perline. Tra i frutti: ananas, banane, uva e fragole. Intorno al cesto, frutti rossi di plastica e foglie verdi ricamate con paillette. Sul lato destro pende un grappolo d'uva ricamato con paillette.

"Alegria Rapazes" (Something for the Boys, 1944) e "Sonho de Estrelas" (Doll Face, 1945)

Parte del costume fu creata da Yvonne Wood e Kag Nelson nel 1944 e fu originariamente utilizzata nei film "Alegria Rapazes" ("Something for the Boys") e "Sonhos de Estrela" (Doll Face)

Coprispalle a righe verdi
Coprispalle indossato da Carmen Miranda, con quattro bande sovrapposte a formare strati, il primo in tulle bianco con fasce orizzontali di paillette verdi. Tessuto in nylon beige e pizzo di fili metallici in argento e verde. Fasce elastiche in cima, a formare arricciature. Fermaglio in metallo cucito alle estremità.

Top
Bustier a reggiseno, scollatura a cuore indossato da Carmen Miranda. Archi strutturati. Il raso verde ricamato con due tipi di paillette (rotonde e a stella) verdi, che ricoprono la maggior parte del pezzo e lasciano parte della fascia laterale con il raso in vista. Fodera in tessuto beige, crêpe beige e velluto marrone intorno alle protuberanze. Cinghia su nastro con applicazione di strass trasparenti per tutta la lunghezza. Fermaglio in metallo cucito sui lati.

Successivamente, questo indumento fu modificato personalmente da Carmen Miranda per essere utilizzato in altri spettacoli.

Gonna a righe verdi
Gonna svasata in crêpe con apertura sul davanti indossata da Carmen Miranda. Tre strati di volant. Più corta sul davanti. Ricamo con paillette a strisce verdi verticali e motivi floreali. Applicazione di tessuto a forma di foglie ricamate con paillette verdi a forma di stelle. Sul contorno della fascia, fila di paillette verdi. Crêpe beige di perline ricamate con strisce. Perle in nylon con fili metallici argento e verde. Chiusura a cerniera e staffa sul retro.

Carmen imparò durante l'adolescenza a tagliare e cucire, oltre a che a ricamare. Quando le riprese finivano, comprava i costumi e li usava per i suoi spettacoli. Ne rimodellò molti nel proprio stile.

Camicetta a righe personalizzata
Camicetta in tessuto a righe verticali in verde e beige chiaro indossata da Carmen Miranda. Ricamo con paillette degli stessi colori. Composto da due strisce, una che copre il busto e una più grande, sulla prima, sotto le spalle. Elastico storto in alto e in basso, vicino all'orlo.

Questa camicetta fu prima acquisita e le paillette furono aggiunte in seguito.

Sciarpa a righe verdi
Tipo di sciarpa a foulard, in garza color crema, ricamata con paillette verdi, a righe in senso longitudinale.

Morti di paura
1952

È un costume che fa riferimento a una "baiana rumbeira" indossata dal suo personaggio Carmelita Castina, che rappresenta l'identità culturale di una Latina indefinita.

Coprispalle
Coprispalle indossato da Carmen Miranda, con undici strisce di nylon e strati sovrapposti di nylon, il primo in grigio, seguito da rosa scuro, viola e un altro rosa scuro, incollati tra loro, paillette in oro e rosa. Le fasce elasticizzate a frange in alto formano arricciature, le estremità sono decorate con fiori a struttura metallica e cucite a tulle ricamato con paillette verdi, rosa, bianche e oro e stelle rosa. Fermaglio in metallo cucito alle estremità.

Gonna dritta con spacco laterale
Gonna dritta con spacco laterale, in crêpe rosa ricamato con paillette d'oro e fili d'argento.

Particolare di un fiocco formato da paillette sul lato sinistro, vicino al girovita.

Balze sulla fascia, più corta davanti. Tre strati in nylon e tulle in rosa, beige e viola ricamati con paillette degli stessi colori. Chiusura a cerniera e staffa. Parte della fodera accanto alla fascia in raso beige.

Spettacoli a Cuba
1955
Carmen iniziò ad utilizzare questo tipo di "baiana" stilizzata dopo il film Copacabana. Questo costume fa parte di una serie di quattro baiane della collezione del Carmen Miranda Museum che rappresenta l'ultima tappa degli spettacoli dell'artista.

Scarpe
Zoccolo in argento decorato. Stile spuntato, punta aperta. Zeppe e tacchi con applicazione di filo dorato e strass. Tacco della zeppa con pendenza sul davanti e sul retro; strass incollati al profilo dell'intera tomaia; cinque pietre cucite sul retro.

La gonna di Baiana indossata allo show a L'Avana.
Gonna a campana in lamé dorato con cintura.

Vestito con decorazioni ricamate in paillette dorate e applicazioni di frutti in velluto di diversi colori, ricamati con paillette, perline e perle.

Cintura in tulle beige costellata di ricami di strass che formano losanghe. Fodera di voile beige. Chiusura a zip e chiusura in metallo sul retro. Sottogonna in tessuto di nylon con pizzo dorato sulla fascia.

All'inizio del 1947, dopo le riprese di Copacabana, Carmen inaugurò una fase d'oro nella sua carriera, diventando la più importante donna del mondo dello spettacolo negli Stati Uniti.

Sciarpa - tipo foulard
Sciarpa a foulard, in tulle rosa pallido, con applicazioni di paillette rosa e dorate.

Top
Bustier a reggiseno, scollatura a cuore indossato da Carmen Miranda. Protuberanze strutturate con anello circolare. Ricamato con paillette marroni che coprono l'intero pezzo; strass trasparenti cuciti sul profilo centrale di due archi; al centro, nastro di raso beige. Fodera in jersey di cotone sui lati. Chiusura in metallo cucita su bande laterali.

Turbante di Baiana
Turbante ricamato con paillette d'argento. In cima ha una decorazione a forma di cesto in nylon e pailette in argento con foglie e frutti con ricami e applicazioni di paillette: arance, mele, banane, fragole, uva, ananas.

Un grappolo d'uva pende sul lato destro.

The Jimmy Durante Show
1955

Costume indossato da Carmen Miranda a Dallas (1952) e utilizzato per la trasmissione televisiva The Jimmy Durante Show la notte del 4 agosto 1955, la sua ultima trasmissione registrata.

Top verde
Bustier a reggiseno indossato da Carmen Miranda, scollatura a cuore. Protuberanze strutturate con anello circolare. Applicazione di tulle bianco ricamato con paillette in verde che coprono l'intero pezzo. Fodera in jersey di cotone. Chiusura in metallo cucita su bande laterali. Coprispalle cucito ai lati della chiusura.

Gonna di tulle blu indossata all'ultimo spettacolo di Carmen Miranda
Gonna arricciata in tulle di nylon blu con applicazioni in paillette a strisce verticali e fiori con base di strass indossata da Carmen Miranda. Fascia di tulle ricamata con paillette incolori con tre file di strass sul cinturino, chiusura con zip e ganci. Tre strati di sottoveste in tulle blu, giallo e lilla con volant sulla lunghezza.

Coprispalle
Coprispalle indossato da Carmen Miranda, con sette strati di tulle sovrapposti in blu, giallo e beige con paillette dorate e strass incollati. Fasce elastiche in cima, a formare arricciature. Cucito sul bustier.

Scarpa
Scarpe in velluto verde. Stile spuntato, punta aperta. Cinturino fissato vicino al tallone in due punti, fermaglio a nodo. Applicazione di pietre in blu e a specchio, paillette incollate nella parte superiore e nel tallone. Tacco a zeppa con pendenza sul davanti e sul retro.

Collana pettorale verde
Collana pettorale con perline, utilizzata da Carmen Miranda, con pietre verdi, perle, strass e pendenti in vetro verde. Parte superiore (collo) in tessuto beige, su panno, pietre tonde e ovali, costellata di perle. Sotto, più aperta, in pietre di varie forme, strass verdi e trasparenti e perle, finisce in lunghezza con delle rosette. Termina con ciondoli di vetro verde. Copertura rivestita di perline che formano staffe quadrate.

Turbante
Turbante con applicazione di paillette verdi indossato da Carmen Miranda. Incastonato con decorazioni di fiori, foglie e bottoni e applicazioni di paillette in verde, blu, rosso, oro, rosa e strass. Nella parte superiore del copricapo, cerchio trapelato. Rivestimento in cotone.

Momenti salienti della carriera

Nel 1948, Carmen Miranda completa la sua stagione memorabile al Palladium di Londra. Il suo ultimo film esce nel 1953, dove appare accanto a Dean Martin e Jerry Lewis. Nello stesso anno gira l'Europa, comprese 14 città italiane. È stata tra i primi artisti a esibirsi presso i casinò di Las Vegas appena inaugurati e a partecipare al nuovo mezzo multimediale, la televisione.

Scarpe indossate al London Palladium Show (1948)
Scarpa in oro pelisse usata da Carmen Miranda, piede sinistro. Stile spuntato, punta aperta. I cinturini sono fissati a due punti della parte superiore, si incrociano sul davanti e attraversano i lati del tallone, fermaglio con nodo. Tacchi alti a zeppa, frontale leggermente inclinato e retro a forma di S.

L'eredità di Carmen
Il 5 agosto 1955, Carmen morì dopo la ripresa del Jimmy Durante Show. Carmen Miranda ha lasciato ai posteri testimonianze notevoli nella musica popolare brasiliana, oltre ad essere stata uno dei personaggi più performativi di tutti i tempi. Ha lasciato nella storia del ventesimo secolo la gioia e la musica del popolo brasiliano, attraverso i suoi spettacoli e i suoi abiti, introducendo la figura "baiana" nell'immaginario collettivo. Il Museo Carmen Miranda conserva viva la memoria e la gioia di questa straordinaria artista che ha mostrato un po' di Brasile a tutto il mondo.
Riconoscimenti: storia

Crediti
Museo di Carmen Miranda
César Balbi

Anita Mantuano Fondazione per l'Arte dello Stato di Rio de Janeiro/Dipartimento della Cultura dello Stato di Rio de Janeiro
André Lazaroni

Sovrintendente del museo
Raphael Hallack Fabrino

Curatore
Laura Ghelman
César Balbi
Vivian Fava
Clara Paulino

Composizione
Laura Ghelman

Fotografia
Cerne Sistemas

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo