La Sala dei Banchetti più romantica di tutto il Rinascimento

Palazzo Te

La Sala di Amore e Psiche era la sala dei banchetti di Federico II. Gli affreschi sulle pareti rappresentano la storia dell'amore proibito tra Amore e Psiche, di Apuleio.

Nel banchetto di nozze figure e animali celebrano in modo degno il compimento della passione tra i due protagonisti, mollemente sdraiati sopra un lettino adatto alle mense antiche.

La storia di Amore e Psiche viene dipinta in modo labirintico negli otto ottagoni della volta e termina nel quadrato centrale. Qui, Psiche viene accolta finalmente sull’Olimpo e può sposare Amore.

Le pareti affrescate riportano alcune scene di amori celebri, prime fra tutte quelle che ritraggono Venere e Marte.

Riconoscimenti: storia

Ideato e promosso da / Founded and Promoted by:
Mattia Palazzi (Sindaco del Comune di Mantova)
con Lorenza Baroncelli (Assessore alla rigenerazione urbana e del territorio, marketing urbano, progetti e relazioni internazionali del Comune di Mantova )

Coordinamento Scientifico / Scientific Coordinator:
Sebastiano Sali

Curatore testi e immagini / Superintendent texts and images:
Giovanni Pasetti

In collaborazione con / in cooperation with:
Stefano Benetti (Palazzo Te e Musei Civici)

Foto di / Photo by:
Gian Maria Pontiroli

Un ringraziamento speciale a / A special thanks to:
Erica Beccalossi
Sara Crimella
Carlotta Depalmas
Ilaria Pezzini
Veronica Zirelli
Chiara Pisani
Giuseppe Billoni
Lo staff di Palazzo Te che ha fatto il turno dalle 19 all’1 del mattino per la gigapixel per tre giorni di fila
Paola Somenzi
Olmo Montgomery

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo