Audrey Hepburn e Salvatore Ferragamo

Museo Salvatore Ferragamo

La storia di una donna straordinaria, mito e simbolo di eleganza.

"Il piede lungo e magro di Audrey Hepburn è in proporzione perfetta rispetto alla sua altezza. E' una vera artista e una vera aristocratica. Audreay è sempre naturale e spontanea, sia che stia recitando o che stia acquistando scarpe o borse. Parla intelligentemente di arte, filosofia, astronomia e teatro"
Salvatore Ferragamo
Vacanze Romane
Quando Vacanze Romane di William Wyler è uscito nel 1953 era evidente che una nuova stella era nata. Il suo nome era Audrey Hepburn. I suoi occhi erano grandi, neri e pieni di vita, maliziosi e innocenti allo stesso tempo, un sorriso intimo, al contempo tenero e vivace, un fisico quasi adolescenziale e un elegante modo di muoversi, come se il suo corpo non esistesse.

E' nata una stella

Ha rappresentato un tipo nuovo nel cinema americano e al contempo familiare, con uno stile voluttuoso da ragazza della porta accanto. Milioni di donne in tutto il mondo per decenni hanno tentato di imitare il suo stile, il suo senso della moda, i capelli e il suo make-up, ma senza successo. Audrey Hepburn si è dimostrata inimitabile. Il suo fascino non ha niente di artificiale, ma sorge dalle sue qualità uniche di essere umano, sviluppato in una vita ovviamente segnata dal successo, ma anche da pensieri e delusioni.

Primi anni

Ha trascorso la sua infanzia nell'Olanda occupata dai nazista e si è formata presto come ballerina di danza classica. Segue un debutto brillante a Broadway dove è stata scelto da Colette per interpretare Gigi.

Audrey Hepburn Wins Best Actress: 1954 Oscars

Il successo internazionale di Vacanze Romane l'ha portata a vincere un Oscar. A questo sono seguiti una serie di film meravigliosi diretti da alcuni dei più grandi registi americani. Certamente Audrey è stata favorita dalla fama e ha guadagnato un'ampia ammirazione pubblica e professionale, ma è forse ricordata oggi per il suo impegno straordinario nel campo umanitario. Infatti, si ritirò presto dal cinema per dedicarsi alla protezione dei bambini nel Terzo Mondo con notevole determinazione ed entusiasmo.

Audrey Hepburn e Salvatore Ferragamo
Salvatore Ferragamo era conosciuto come "calzolaio delle stelle" e ha creato diverse scarpe per Audrey Hepburn all'inizio della sua carriera negli anni '50. Le scarpe sono opere di artigianato raffinato, espressione di una suprema capacità tecnica, pratica immaginativa di un artista che era costantemente a conoscenza del suo ambiente culturale.

"L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai"

"La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall'aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perché quella è la porta del suo cuore, il posto nel quale risiede l'amore."

Audrey Hepburn

"Non c'è limite alla bellezza, saturazione nel design, fine ai materiali..."

Salvatore Ferragamo

"Come posso riassumere la mia vita? Penso di essere stata particolarmente fortunata. Ha a che vedere con il fato? Mia madre diceva sempre "Le cose buone non cadono dal cielo. Dio è generoso, ma si aspetta che tu faccia prima la tua parte."
Quindi bisogna fare quello sforzo. Ma alla fine di un brutto periodo o di un grande sforzo ho sempre avuto un premio, alla fine. Tutta la mia vita lo dimostra"
.

Audrey Hepburn

"Ho deciso molto presto di accettare la vita incondizionatamente. Non mi sono mai aspettata nulla e sembra che comunque abbia ottenuto ben oltre di quanto abbia mai sperato. Il più delle volte questo è avvenuto senza che lo cercassi"

Audrey Hepburn

"Non penso a me stessa come a un'icona. Quello che è nella mente degli altri non è nella mia."

Audrey Hepburn

"Eleganza e comodità non sono compatibili, chiunque sostenga il contrario semplicemente non sa di che cosa stia parlando

Salvatore Ferragamo

"Amo le persone che mi fanno ridere. Penso che sia la cosa che più mi piace. Cura una serie di malattie. Probabilmente è la caratteristica più importante in una persona"

Audrey Hepburn

"E' quella meravigliosa, antica idea, che gli altri vengano per primi e noi stessi per secondi. Sono cresciuta secondo quest'etica. Gli altri contano più di te, perciò non ti angosciare cara e accettalo."

Audrey Hepburn

"Ricorda, se hai bisogno di una mano, la troverai sempre alla fine del tuo braccio, invecchiando ricordati di avere anche un'altra mano. La prima è per aiutare sé stessi, la seconda è per aiutare gli altri"

Audrey Hepburn

"Ho diviso le donne che sono venute da me in tre categorie: le Cenerentole, le Veneri e le Aristocratiche. [...] La Venere è generalmente molto bella, affascinante e sofisticata, eppure dietro il luccichio esterno si cela spesso una donna di casa amante delle cose semplici; poiché queste due caratteristiche sono contraddittorie, la Venere è spesso incompresa: la si accusa di amare troppo il lusso e le frivolezze"

Salvatore Ferragamo

Le opportunità non si presentano spesso. Per questo, quando queste accadono, bisogna saperle cogliere

Audrey Hepburn

Niente è impossibile. Il mondo stesso dice 'Io sono possibile'!

Audrey Hepburn

Riconoscimenti: storia

クレジット

サルヴァトーレ フェラガモ博物館
イタリア、フィレンツェ
http://www.ferragamo.com/wps/wcm/connect/019a61cb-29fe-494f-a5a7-27102d76d135/cs_audrey_en.pdf?MOD=AJPERES

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo