Esplora le Catacombe di San Gaudioso

Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Immergiti nel cuore di Napoli ed esplora gli antichi luoghi di sepoltura dei primi cristiani e le misteriose tombe della nobiltà napoletana del XVII secolo. Ispirazione, immaginazione e arte eccentrica fondono il concetto di "Purificazione" della Contro Riforma con le tipiche superstizioni napoletane.

Basilica of Santa Maria della Sanità., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità
Dalla necropoli al quartiere
Sotto la Basilica di Santa Maria della Sanità, il centro nevralgico del distretto, troviamo il secondo più importante cimitero paleocristiano della città.
Crypt of San Gaudioso, from the 5th century AD., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

La vallata che oggi rappresenta uno dei quartieri più densamente popolati di Napoli, un tempo era una necropoli ed un cimitero.

Ambulacro centrale dal V sec. d.C., Catacombe di San Gaudioso., V sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità
La storia di San Gaudioso
Settimio Celio Gaudioso, noto come Gaudioso di Napoli o Gaudioso africano, era vescovo di Abitina, in Tunisia. Arrivò a Napoli per un evento fortuito: dopo l'invasione dei Vandali, rifiutò di convertirsi all'arianesimo, così re Genserico lo imbarcò su una nave senza vele o remi, insieme ad altri cristiani esiliati, tra cui Quodvultdeus, vescovo di Cartagine (sepolto nelle Catacombe di San Gennaro).
Tomba di San Gaudioso, V - VI sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso, V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Quando morì, tra il 451 e il 453 d.C., fu sepolto nel cimitero fuori dalle mura della città di Napoli, e il suo luogo di sepoltura presto iniziò a suscitare devozione.

Cubicolo cosiddetto di Nostriano. V - VI sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso., V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Da quel momento in poi, il cimitero sotterraneo paleocristiano si espanse e gradualmente divenne quello che oggi conosciamo come Catacombe di San Gaudioso.

Mosaico del trionfo della croce, V - VI sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso, V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità
Mosaici stupefacenti
Le Catacombe di San Gaudioso conservano preziosi affreschi e mosaici del V e VI secolo che presentano molti simboli ampiamente utilizzati nell'era paleocristiana, come il pesce, l'agnello e l'uva con rami.
Cubicolo, Catacombe di San Gaudioso., V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Tuttavia, è difficile determinare con certezza l'estensione ed il numero delle camere, a causa delle numerose trasformazioni subite dalle Catacombe.

Cisterna, Catacombe di San Gaudioso., 2017, Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Una volta abbandonate, le "Lave dei Vergini" invasero ed ostruirono l'accesso, mentre altre parti furono modificate o riempite per la costruzione della Basilica.

Arcosolio di Pascenzio. V - VI sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso., V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità
Uno degli affreschi più antichi nelle catacombe
Si crede che l'affresco di Pascentius, del V / VI secolo, rappresenti una scena di benvenuto.
Arcosolio di Pascenzio. V - VI sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso., V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Il suo centro è dominato dalla figura dell'apostolo Pietro, che presenta il defunto Pascenzio a una terza persona, o Cristo o molto probabilmente San Paolo.

Arcosolio di Pascenzio. V - VI sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso., V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Un altro elemento interessante è la presenza di due candelabri con candele accese posizionate sul lato delle figure, spesso presenti in molte rappresentazioni africane.

Crypt at the entrance of San Gaudioso, from the 5th century AD, Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Le catacombe di San Gaudioso furono anche utilizzate come luogo di sepoltura nel XVI secolo, dopo la scoperta di un affresco della Madonna che era stato precedentemente nascosto dal fango.

Crypt at the entrance of San Gaudioso, from the 5th century AD, Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

La Madonna della Sanità, del V-VI secolo, è la più antica raffigurazione della Vergine Maria in Campania.

Basilica of Santa Maria della Sanità., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Dopo la scoperta dell'affresco, le Catacombe furono affidate ai Domenicani, che costruirono la Basilica per incorporarle nell'edificio.

Ambulacro centrale dal V sec. d.C., Allegoria della morte. Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità
Le tombe della nobiltà del XVII secolo
Durante il secolo XVII, il sito veniva usato principalmente per le tombe degli aristocratici e del clero.
Marco Antonio d'Aponte e Scipione Brancaccio. XVII sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Le tombe dei nobili e del clero furono create seguendo una procedura speciale. I teschi venivano messi in mostra nelle pareti dell'ambulacro...

Marco Antonio d'Aponte e Scipione Brancaccio. XVII sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

... mentre il resto del corpo era affrescato, di solito con gli abiti e gli strumenti professionali che rappresentavano lo status sociale del defunto.

Donna Sveva Gesualda e Maria de Ponte. XVII sec. d.C. Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Gli affreschi furono dipinti da Giovanni Balducci, un artista che come onorario chiese di essere sepolto tra gli aristocratici nelle Catacombe di San Gaudioso.

Discesa agli scolatoi, Catacombe di San Gaudioso., V - VI sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

La sepoltura dei nobili e del clero implicava la pratica del drenaggio.

Scolatoi o "cantarelle", Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Il processo del drenaggio consisteva nel collocare i cadaveri in nicchie in modo che perdessero i loro fluidi.

Scolatoi, Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

Questo processo avveniva in piccole cavità chiamate seditoi, drenaggi o in cantarelle napoletane, dal greco canthàrus, a causa del particolare contenitore posto sotto il defunto...

Scolatoi, Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità

...che aveva la funzione di raccogliere i fluidi dei cadaveri. Una volta completato il processo, le ossa venivano lavate e infine deposte.

Ambulacro centrale dal V sec. d.C., Allegoria della morte. Catacombe di San Gaudioso., XVII sec. d.C., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità
Tourists discovering the Catacombs of San Gaudioso., Dalla collezione di: Catacombe di Napoli | Rione Sanità
Un posto unico al mondo, particolare e intrigante
Da non perdere!
Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo