1950

Il Tessile Veronese

Unioncamere

“L’abbigliamento è uno dei primi quattro settori produttivi della provincia di Verona, dove si caratterizza per la diffusione di imprese del settore di piccole e medie dimensioni”

La Storia

Siamo intorno agli anni ’50, quelli del Secondo Dopoguerra, e a Sandrà, un paesino vicino al Lago di Garda in provincia di Verona, inizia la storia della moda veronese. Una storia segnata dal lavoro di piccole sartorie artigianali che, grazie all’impegno, ai sacrifici e al supporto di una rete di piccole realtà a carattere famigliare, sono divenute industriali negli anni '60. 

Nasce dall’industriosità dei piccoli imprenditori artigiani anche il primo sistema di “outsourcing aziendale”: i pezzi dei capi da assemblare venivano recapitati direttamente a casa di alcune casalinghe del veronese a cui erano state fornite delle macchine da cucire: ogni sera le stesse riconsegnavano i capi confezionati da stirare e portare in azienda il giorno successivo.

Il vero salto industriale si realizzò verso la metà degli anni '60 con la realizzazione del primo capannone industriale nel Veronese.

Sull’onda del forte spirito imprenditoriale degli anni ’70 e ’80, molti dei dipendenti che avevano esercitato la professione di sarti e confezionisti all’interno di aziende più importanti decisero di “mettersi in proprio” e di aprire la propria impresa di abbigliamento. Nacquero così nel veronese molte piccole imprese, agguerrite e funzionali, con la giusta elasticità produttiva per rispondere rapidamente alle esigenze del mercato. 

È questa una delle caratteristiche che permise l’origine del “Pronto Moda” italiano e che favorì lo sviluppo del comparto moda sul territorio di Verona. Negli anni Ottanta la moda veronese si arricchì di nuove grandi realtà imprenditoriali che hanno assunto fama e prestigio a livello internazionale in particolare per l’abbigliamento intimo, casual e sportivo. 

Nel 2003 nacque il Distretto con la denominazione: Veronamoda – distretto del tessile-abbigliamento della provincia di Verona che nel 2005 divenne  VeronaProntoModa – distretto veneto dell’abbigliamento.

Il Prodotto

Le prime aziende di abbigliamento nate sul territorio veronese si contraddistinsero per la specializzazione nel “Pronto moda”. 

Le piccole dimensioni delle aziende, la semplificazione dei passaggi attraverso lo  sviluppo di catene produttive e la velocità nella risposta alle commesse, furono - e tuttora rimangono - caratteristiche peculiari del comparto moda di questo territorio.  

L’abbigliamento veronese è in maggior parte dedicato a linee femminili e caratterizzato da un equilibrato rapporto qualità/prezzo. 

Conoscenze ed esperienze legate alla cura sartoriale del capo moda si mescolano sapientemente con flessibilità imprenditoriale e capacità di rinnovarsi.

La produzione “Made in Italy” si caratterizza per essere non solo un dato di fatto ma anche un valore per il comparto, da custodire gelosamente insieme a tutte le dinamiche del “know-how” considerate di importanza strategica.

Ancora oggi alcune aziende mantengono una tipologia di produzione legata al “Pronto moda”, con la possibilità di presentare quattro collezioni in un anno, integrate da altre collezioni “flash” con cadenza quasi mensile, rinnovate alla luce delle ultime tendenze moda e quindi caratterizzate per freschezza e stile ricercato. 

Altre hanno scelto di specializzarsi o di creare linee di produzione parallele di tipo “programmato”, ricevendo apprezzamenti non solo in Italia ma soprattutto all’estero.

Il Veronese

L’abbigliamento è uno dei primi quattro settori produttivi della provincia di Verona, dove si caratterizza per la diffusione di imprese del settore di piccole e medie dimensioni. 

Il territorio maggiormente interessato dal comparto moda presenta tratti caratteristici, incorniciato tra le colline ridenti e le distese della pianura. 

Si concentra principalmente intorno ai comuni di Mozzecane, Nogarole Rocca, Castelnuovo del Garda e Sandrà, nell’area quindi a Ovest di Verona dove sfiora le sponde del lago di Garda e a Sud, sino ai confini con l’Emilia Romagna. La collocazione geografica in questa zona è stata favorita dalla posizione logistica che si connota per la capillarità di reti di comunicazione la cui efficienza permette alle aziende di approvvigionarsi di materie prime e di effettuare le spedizioni di merci in velocità.

Nel 2003 la filiera produttiva di questo territorio è stata riconosciuta da un Legge Regionale del Veneto come “Distretto Verona Moda”.

Riconoscimenti: storia

Curator — Camera di Commercio di Verona

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo