Concetto Spaziale 49B1 di Lucio Fontana

Google Arts & Culture
Touch & Hold

Richiesta direttamente a Fontana da Palma Bucarelli sin dal 1964, l'opera non entra a far parte delle collezioni della Galleria che nel 1997 (ma con ingresso in Galleria nel 1991), quando il dono verrà finalmente perfezionato con la vedova dell'artista.

La prima apparizione pubblica dell'opera, datata 1949, è tuttavia del febbraio 1952 (Galleria II Naviglio, Milano) in occasione della prima mostra "Spazialista".

II 17 maggio dello stesso anno appare in una trasmissione televisiva sperimentale della Rai di Milano (dal titolo Buchi e immagini luminose in movimento), durante Ia quale viene presentato il Manifesto del Movimento Spaziale per la Televisione con un evidente debito nei confronti delle avanguardie storiche (manifesti futuristi e surrealisti).

L'opera inaugura Ia serie dei Buchi, che Fontana esporrà, tra grande scalpore, alla Biennale di Venezia del 1954.

Concetto spaziale by Lucio FontanaLa Galleria Nazionale

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Condividi questa pagina con un amico
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo