Monet: Il museo di Le Havre

Google Arts & Culture

Un tour nel dipinto della National Gallery, Londra

Touch & Hold

Monet era cresciuto nella città di Le Havre, sulla costa della Normandia. Anche se all'epoca di questo quadro viveva ormai nel sobborgo parigino di Argenteuil, tornava spesso nella sua città natale per ritrarre scene simili a questo porto affollato.

È in questo porto che dipinse il famoso quadro "Impressione, levar del sole", ora conservato al Musée Marmottan di Parigi, a cui si deve l'origine del termine "Impressionismo".

In questa veduta del porto interno lo sguardo si spinge sulle acque fino al Musée des Beaux-Arts, un edificio classico che fu distrutto durante la seconda guerra mondiale.

Gli impressionisti sperimentavano spesso con i colori complementari, vale a dire le tinte opposte nel cerchio cromatico. In questo dipinto Monet crea un contrasto con i colori complementari delle barche rosse e verdi.

Nel riflesso delle barche sul mare si vedono altri due colori complementari: l'azzurro e l'arancione.

Con tratti brevi, in direzione orizzontale, Monet riesce a ricreare il movimento dell'acqua.

Monet era affascinato dall'atmosfera. In questo quadro usa la tecnica dello sfregazzo, l'applicazione di colori traslucidi su un fondo asciutto, per dare l'idea del cielo plumbeo e mutevole della Normandia.

The Museum at Le Havre by Claude MonetThe National Gallery, London

Ringraziamenti: tutti i partner multimediali
In alcuni casi, la storia potrebbe essere stata realizzata da una terza parte indipendente; pertanto, potrebbe non sempre rappresentare la politica delle istituzioni (elencate di seguito) che hanno fornito i contenuti.
Condividi questa pagina con un amico
Traduci con Google
Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo