Caricamento in corso

Artemisia arborescens

Valley of the Temples

Valley of the Temples

Pianta cespugliosa tipica della macchia mediterranea. Ha forte odore aromatico e fusti eretti, grigio-argentei tomentosi, molto ramificati, lignificati alla base. Cresce sui litorali rocciosi, sulle pendici sassose, sulle rupi calcaree, nelle garighe, da 0 a 1000 m s.l.m.Il nome del genere sembrerebbe dedicato ad Artemide, dea greca della natura, protettrice delle piante medicinali, oppure alla parola greca ”artemes” (= sano) alludendo alle proprietà medicamentose della pianta. L'epiteto specifico dal lat. 'arborescens' (< 'arbor', albero), si riferisce al fatto che diventa un albero, un arbusto alto fino a 2 m. Come tante altre specie del genere Artemisia, ha un odore di "vermouth" e contiene principi attivi ed oli essenziali che hanno proprietà anti-infiammatorie, aperitive e digestive, antistaminiche, antivirali e antimicrobiche. Negli usi popolari, le donne alla vigilia dell’Ascensione, preparavano delle croci fatte con i rametti dell’artemisia da mettere sotto il cuscino delle partorienti per alleviare i dolori del parto e nelle stalle per calmare gli animali indomabili.

Mostra menoUlteriori informazioni

Dettagli

  • Titolo: Artemisia arborescens
  • Sede: Agrigento, Italia, 37.290879,13.585206
  • Diritti: Archivio fotografico del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi

Contenuti consigliati

Home page
Esplora
Qui vicino
Profilo