Loading

Gessner Renata, Oggetto 108

Lonzi Marta30 ottobre 1989 - 04 marzo 1997

La Galleria Nazionale

La Galleria Nazionale
Roma, Italy

Carteggi tra Marta Lonzi e Renata Gessner su vari argomenti legati a Carla Lonzi e a Rivolta femminile, nello specifico alla traduzione in francese del libro di Carla Lonzi, Vai pure e della sua biografia da parte di Michèle Causse, ai rapporti con Sellerio editore nella persona di Elvira Sellerio. Presenti tra gli allegati accordo e lettera tra Rivolta femminile e Les Editions de la Pleine Lune nella persona di Marie Madeleine Raoult; fotocopia della cessione dei diritti d'autore degli scritti di Carla Lonzi a firma di Battista Lena a Scritti di Rivolta femminile.

Details

  • Title: Gessner Renata, Oggetto 108
  • Creator: Lonzi Marta
  • Date Created: 30 ottobre 1989 - 04 marzo 1997
  • Transcript:
    MARTA LONZI Mielete cousse koma Cara Michèle, rispondo a tambur battente al tuo fax di oggi perchè sono molto preoccupata per i tempi. Mi dispiace che tu non possa venire a Roma perchè il problema della revisione è piuttosto complesso. Praticamente ogni pagina va rivista. Detto questo voglio anche che tu sappia che la mia fiducia in te non è mai venuta meno e credo che questa "grande prima" richiesta di modifiche è da imputare alla complessità del testo che ha dietro di sé tutto un profondo lavoro di elaborazione che per comprenderci chiamerei brevemente "cultura di Rivolta". Nel leggere la tua traduzione che - quando non intercetta passaggi tipici di elaborazione del pensiero di Carla - trovo realizzata con grande bravura, mi sono resa conto che doveva essere preceduta da un dialogo tra di noi perchè quello che è mancato è stata la conoscenza di tutto quel lavorio che Carla ti aveva riassunto nel concetto di "tabula rasa" della cultura e che sta dietro la realtà di quel dialogo. E' fuor di dubbio che tu abbia voluto essere "il più fedele possibile all'autrice senza essere scorretta". Il problema è di altro genere esattamente quello che ho cercato di spiegarti, per cui ci sono dei passaggi che sono stati fraintesi e il concetto risulta deformato se non sbagliato. Io ho fatto delle annotazioni in francese pensando che ne avremmo parlato a voce - e sono sempre più convinta di questo - per cui sono più in funzione di un dialogo che non di una comunicazione scritta - Sto pensando, alla luce di quello che tu mi dici nel fax, di vederci a Parigi - sempre che tu sia disponibile come tempi. Insisto su questo punto perchè penso sarebbe
    Hide TranscriptShow Transcript

Get the app

Explore museums and play with Art Transfer, Pocket Galleries, Art Selfie, and more

Recommended

Google apps