Una parola in confidenza

By La Venaria Reale

L’opera venne esposta dal pittore monregalese nel 1866 alla Promotrice delle Belle Arti di Torino dove venne acquistata da Vittorio Emanuele II per 70 lire.

Destinata al Castello della Mandria, dove è conservata
tutt’oggi nel Salotto Verde, rappresenta una coppia intenta a chiacchierare all’interno di una bellissima sala
settecentesca.

L’ambiente è riconoscibile nella Camera da letto di Palazzo Madama di Torino.

L’artista evidenzia una grande capacità nel riprodurre con estrema fedeltà storica i vari dettagli che compongono l’opera:

l’elegante abito bianco di lei, il raffinato abito scuro con gilet giallo-oro di lui.

Al re non poteva certo scappare il richiamo al suo antenato, Carlo Emanuele II di Savoia, ritratto nel quadro seicentesco sopra il camino incastonato nel legno scolpito e dorato.

Una parola in confidenza by Giacomo IngegnattiLa Venaria Reale

Credits: All media
The story featured may in some cases have been created by an independent third party and may not always represent the views of the institutions, listed below, who have supplied the content.
Google apps